La montagna se praticata in un certo modo è una scuola indubbiamente dura, a volte anche crudele, però sincera e che chiede rispetto. Che nella vita bisogna prendere qualche rischio lo sanno tutti, il difficile sta nel riuscire a capire quando invece è meglio evitare un pericolo. Ma non è mai stato realizzato nulla di grande senza pericolo.
Niccolo Machiavelli

3°  Aggiornamento di Autosoccorso ARTVA - 2024

Presentazione 15/11/2023 e 22/11/2023 ore 21:00

La SEM in collaborazione con la Scuola "Silvio Saglio" desidera promuovere un'attività rivolta a tutti i Soci CAI, in particolare per sci alpinisti, escursionisti con racchette da neve, freeriders e a tutte le persone che, frequentando la montagna in inverno, desiderano aggiornarsi sull’uso dell’ARTVA (Apparecchio di Ricerca dei Travolti in Valanga), sonda e pala nella ricerca di dispersi in valanga; verranno proposti anche approfondimenti sui metodi di ricerca e spunti per muoversi con maggiore consapevolezza in ambiente innevato. Alle lezioni teoriche in aula segue una uscita in ambiente innevato affinchè tutti i partecipanti possano esercitarsi adeguatamente. Il luogo è scelto in modo che possa essere facilmente raggiungibile a piedi con calzature adeguate (ciaspole o sci da alpinismo utili in caso di affondamento nella neve).

Gennaio 2024

giovedì 11: lezione Artva, sondaggio e scavo
domenica 14: uscita con esercitazione pratica
mercoledì 17: lezione Neve e Valanghe 1
mercoledì 24: lezione Neve e Valanghe 2
In caso di condizioni nivo-meteo non idonee l'uscita potrà essere recuperata il 21 gennaio.

Iscrizioni dal 10 novembre. Nessun colloquio alla presentazione verrà fatto col candidato.

Le iscrizioni online si aprono in genere un mese prima della presentazione.

Alle serate di presentazione possono accedere ESCLUSIVAMENTE gli interessati che han fatto la richiesta. I posti in sede sono limitati e riservati, non ci è possibile far accedere eventuali accompagnatori occasionali che non son stati autorizzati preventivamente dalla direzione, ad eccezione di un genitore (o tutore) per i minori. La richiesta di iscrizione NON implica l'ammissione.

Spesso lasciamo online il volantino e il programma di corsi già conclusi, in modo che tu possa farti un'idea delle caratteristiche e dell'impegno inerenti l'attivita' cui sei interessato. Fai attenzione alle date!

Anno 2024    Anno 2024   
ULTIMI GIORNI
              

Norme di iscrizione

Alle persone interessate è richiesto:

  • avere almeno 18 anni
  • certificato di idoneità fisica per attività sportiva non agonistica
  • sapersi muovere in ambiente innevato con adeguata preparazione fisica
  • tesseramento CAI con bollino valido 2022 o 2023
Necessaria dotazione Artva, pala e sonda
Informazioni relative a materiale ed equipaggiamento verranno fornite durante la presentazione.

DOVE

Le lezioni teoriche si svolgono in sede alle ore 21:00 mentre le uscite pratiche si tengono in luoghi comunicati di volta in volta dalla Direzione in funzione delle condizioni meteorologico-ambientali delle zone alpine a programma. Per i corsi di arrampicata alcune serate pratiche sono tenute in una palestra.

INCLUDE

Assicurazione per infortuni, responsabilità civile verso terzi, tutela legale e spese inerenti al Soccorso Alpino valida durante le attività delle uscite pratiche, eventuale equipaggiamento e materiale didattico fornito dalla Scuola.

ESCLUDE

Costi di viaggio, vitto, alloggio, iscrizione o rinnovo tessera annuale CAI, fornitura di attrezzatura personale e quanto non espressamente indicato.

AMMISSIONI

I posti disponibili sono limitati e determinati dal numero degli istruttori della Scuola: dopo i colloqui coi candidati, al termine della serata di presentazione, viene fatta una selezione delle richieste sulla base delle motivazioni, interessi alla montagna, disponibilità di partecipare, sport praticati e capacità tecnico-fisica al fine di creare un gruppo omogeneo ed equilibrato. In seguito tutti i candidati ricevono una mail sull'esito. Coloro che sono ammessi dovranno rispondere confermando la loro adesione.

TESSERAMENTO CAI

E' obbligatorio solo per chi verrà ammesso o dovrà fare una uscita di valutazione come precisato nel corso di scialpinismo. Pertanto dovrà essere in regola entro la prima uscita pratica.
Per chi frequenta la montagna, l'iscirzione al CAI offre diversi vantaggi: assicurazione in caso di infortuni, spese d'intervento del Soccorso Alpino, responsabilità civile per danni a terzi (obbligatoria per sciare in pista), tutela legale e sconti sul pernottamento nei rifugi con validità in tutta Europa.
Inoltre i Soci possono partecipare alle numerose Gite che la nostra Sezione promuove ogni anno in tutte le specialità.
Per informazioni e iscrizione al CAI o rinnovo tessera annuale vedi la pagina della Segreteria.

AVVERTENZE

La Direzione si riserva la prerogativa di annullare o revocare in qualsiasi momento l'iscrizione di un allievo, con insindacabile giudizio, qualora ne ravvisasse la necessità, o di allontanare coloro che eventualmente fossero ritenuti non idonei alla prosecuzione del corso stesso, o il cui comportamento possa in qualche modo rappresentare un pericolo per se stesso o per gli altri.
La Direzione può modificare il programma in caso di necessità o valutazioni di sicurezza, dandone tempestiva comunicazione agli iscritti.
L'eventuale iscrizione di minori di 18 anni è valutata dalla Direzione, previo approfondito colloquio con chi ne esercita la responsabilità genitoriale.

Nota informativa

Disposizioni operative Covid-19

Riepilogo


Sviluppo

3 lezioni teoriche + 1 giornata pratica

Periodo di svolgimento

Gennaio

Direttore

VILLA FABRIZIO

Costo

40,00 €


Come partecipare

L'iscrizione online, quando accessibile, ti permetterà di partecipare alla serata di presentazione e successivamente ai colloqui conoscitivi con il corpo Istruttori per valutare la tua ammissione. Accertati, leggendo bene le norme di iscrizione, se sono richiesti particolari pre-requisiti.

Ammissione

L'eventuale ammissione ti sarà comunicata via email nei giorni successivi alla presentazione.

Comunicazioni

Dal 1/1/2022 obbligo dotazione Artva, pala e sonda quando si pratica il fuoripista e attività escursionistiche, anche con racchette laddove, per le condizioni nivometeorologiche, sussistano rischi di valanghe (decreto leg. 28/2/2021 n. 40)

Altre info

Per scrivere alla Direzione
Per iscriversi alla Newsletter